Create an Account

Carrello

Close

Nessun prodotto nel carrello

La Festa della Befana: come divertirsi in famiglia

Calze della Befana

LA TRADIZIONE

Lo sapevate che alle origini della tradizione, la Befana rappresentava l’anno appena passato? Ormai vecchietto, come il suo personaggio e con le vesti logore, se ne andava via lasciando una scia di doni che erano di buon auspicio per i dodici mesi che stavano iniziando? Per rimanere ancora immersi nella magia delle feste natalizie non perdete l’occasione di festeggiare in famiglia la festa della Befana al meglio, decorando la casa e la tavola (con un dolce speciale) per l’arrivo della Befana.

LA CALZA E LA SCOPA

Cominciamo proprio dalla soglia di casa, con gli addobbi per la porta di ingresso. Appendeteci una vecchia scopa di saggina.  A cavallo del simbolo della festa della Befana l’anziana signora passerà la notte tra il 5 e il 6 gennaio a distribuire regali, e soprattutto dolci, ai bambini buoni e carbone a quelli che non si sono comportati bene. Se poi volete fare colpo sui vostri piccoli, procuratevi un vecchio cappello nero a punta da appendere all’ingresso. Ci potete far sbucare calze stracolme di ogni golosità. Un po’ come probabilmente fate la notte del 24 dicembre, quando nelle case arriva Babbo Natale. In alternativa, se lo avete, quale scelta migliore di appendere le calze stesse al camino? Altrimenti, se possedete un paio di sacchi di iuta, potete posizionarli di fianco all’albero di Natale, riempiti con vecchi giornali arrotolati. In cima posizionate in uno il carbone e nell’altro i dolcetti: bambini, ma anche adulti, potranno giocare a “chi è stato buono quest’anno”, in una versione divertente e molto rilassata di auto analisi. PS: esiste il carbone zuccheroso, per premiare anche i più monelli, dopo averli ammoniti sui loro atteggiamenti da rivedere.

Il carbone della Befana
Zucchero per la festa del 6 gennaio

IL DOLCE DELLA FESTA

Date, infine, un tocco tematico al resto della casa, giocando con i vostri figli a realizzare piccole Befane o scope di carta, con rametti o con la creta da posizionare davanti alle finestre e negli altri angoli della casa. La mattina del 6 gennaio, ma visti i tempi di lievitazione è meglio cominciare la preparazione il giorno prima, potete coinvolgere i vostri bimbi nella preparazione del dolce della Festa: la focaccia della Befana. La tradizione vuole che all’interno del dolce venga posta una monetina: chi la trova avrà fortuna economica per tutto l’anno. Se non volete rischiare i denti, vostri e dei commensali, potete sostituirla con una fava o, perché no, con uno smarties.

Ora avete tutti i consigli per divertirsi in famiglia al meglio l’ultima feste del periodo natalizio o, se preferite, la prima del 2021. Buona Befana!

Back to Top